• Spain, EUR | IT
  • + Aggiungi evento
  • ingresso
    Madrid, + 50 km
    principale / eventi / La Sombra del Sur
    Date and time
    descrizione
    Foto e video
    sede

    orario «La Sombra del Sur»

    TBA
    Inv TBA In-tba
    Teatro de Triana  ?
    Calle Condes de Bustillo, 17, 41010, Seville, Andalucia, Spain
    Tickets from €10

    descrizione

    A causa della situazione di COVID-19, la selezione dei posti viene annullata. All'arrivo nello spazio panoramico, è possibile scegliere una poltrona con preferenza su una base di primo arrivo, primo servito. Ci scusiamo per eventuali disagi causati. La Sombra del Sur" è uno spettacolo di flamenco dilettato con musica araba, indù e jazz, che mostra un viaggio dai ritmi di India e Marocco, al sud della Spagna: Andalusia.Questo grande montaggio è diviso in due passaggi: Il primo, mostra le origini, con ritmi arabi che catturano lo spettatore con serpenti a sonagli, darbuca e lode. Troviamo un primo blocco un viaggio nell'ombra, con un cambio di costumi in Andalusia, che termina con l'essenza del taconeo, della passione e del coraggio. Nella seconda parte di "La Sombra del Sur" elementi come il mantello, ventilatore, cappello e sedia attraverso l'ombra lasciano lo spettatore, innamorato dell'estetica, della sensualità e dell'arte. Questo spettacolo ha viaggiato al ritmo della luce, da est a ovest, rappresentando le origini, il suono dei sonagli, la lode... sud. La Sombra del Sur" è uno spettacolo di Teresa Lora Daaz. Nato a Siviglia, nella culla di una famiglia tririana, dove il flamenco è respirato e nutrito. Sua nonna, Carmen Ortega, cantava fandangos e cantava hondos, seminando così a casa l'arte e l'elfo che avrebbero seguito le generazioni successive. Dall'età di 20 anni ha iniziato a viaggiare attraverso il Sud America e l'Asia, allenandosi e studiando il suo folklore e la sua danza. Lunghi periodi per diversi anni a Varanasi, India studiando Kathak e insegnando lezioni di flamenco e spettacoli. Si stabilisce a Melbourne, in Australia, per 3 anni, dove organizza laboratori sivigliani a Kanela, un ristorante-bar di flamenco conosciuto a livello nazionale dai Tedescos, chitarrista e ballerino di grande fama. Collaborazioni artistiche nelle performance di Kanela. Anche per evidenziare spettacoli in festival e progetti per l'iniziazione del flamenco con diversi stili musicali. Il gruppo Reflejos diretto da Bonnie Smith, Sam Festival alla rivista spagnola di Melbourne, Frankston Festival e altri. Dopo il suo ritorno in Europa, Teresa Lora inizia in questo nuovo spettacolo fondendo immagine e danza per farci conoscere le sue radici, attraverso un insolito viaggio dall'Oriente all'Andalusia, dilettandosi con ritmi arabi, indù, passando per il contemporaneo influenzato dal jazz. Le proiezioni d'ombra e la teatralità di esso, conduce lo spettatore alla bellezza e sentimento di un genere come il vivere e il flamenco radioso. Una rappresentazione elegante e appassionata, dove il gioco delle ombre, della danza e della teatralità condurrà i presenti in un viaggio verso sud, avvolgendosi con i loro ritmi, colori e texture. In quest'opera, l'obiettivo principale del giovane pianista è quello di esporre le diverse tradizioni e costumi con cui il popolo andaluso celebra nella loro settimana principale la passione, la morte e la risurrezione di Cristo. Per fare questo, il pianoforte di Javier Cecilia sarà accompagnato dalla voce prodigiosa del cantante Ursaon Evaristo Cuevas, che creerà un'atmosfera magica in cui la sensibilità, i sentimenti, i ricordi e l'evocazione dei momenti passati delizieranno tutti i partecipanti. Javier Cecilia, ha avuto la fortuna di poter mettere in scena il suo lavoro per un gran numero di fasi della geografia andaluso. A causa dei successi ottenuti, e con diverse date già chiuse per il tour "Aires de pasiàn 2020", Javier Cecilia arriva al Teatro de Triana mentre lavora alla registrazione di detto spettacolo su CD.